il peggio che M2 potesse concepire

La mia estate

Questa estate, finora,  la sto vivendo giorno per giorno senza programmi preconfezionati preordinati precostituiti.

Pensavo inizialmente di partire, si fantasticava, di Skye, open sky, natura elementare elementale, distillerie. Ma non riesco a preconfezionare, preordinare, precostituire. Forse darò un colpo di coda a settembre. Altre mete dove soddisfare la mia sete?

Pensavo che avrei scritto di più, ma anche in tal caso avevo previsto male. Per ora non ho scritto quanto pensavo, proprio non mi andava. Ho letto un sacco in compenso e la pila sul comodino si assottiglia.

D’estate si incontra gente, perché c’è più tempo,  più spazio, più propensione agli incontri. Ma la gente non mi interessa, mi interessano individui persone di personalità non preconfezionata preordinata precostituita. Persone buone. Ci sono, le si incontra, a volte in luoghi e tempi indefinibili.

Mi è successo più volte che mi chiedessero quanti anni avessi e ho risposto. Mi sono poi domandato quanti anni io avessi, con che criterio avrei dovuto conteggiarli.
In un caso ho risposto alla domanda con una battuta del mio vecchio repertorio: “anagraficamente o mentalmente?”.
Dovrei aggiornare la battuta e forse la mia età, dato che secondo un criterio che mi sembra ahimè corretto ho sette anni di meno.

Oppure ho quattro anni perché sono quel  bambino. Perché sotto certi aspetti sono così oggi come ero allora. O forse anche più piccolo, perché il mio IO nasce esattamente a due anni. Quel bambino è un grande tesoro, che ho sempre inteso preservare, perché nei momenti giusti possa fare capolino in mezzo agli adulti.

Poi ho sedici anni, quaranta e ottanta, in proporzioni ed occasioni diverse.

È anche l’estate dei temporali e della pioggia, tempo da fantasmi giapponesi, dei del tuono, lune sghembe, spiriti guida, conigli della luna,  tesori custoditi in pozzi, persone buone che valgono, valgono la pena di stare qui, di aiutarsi, di servire, di sorridere.

Profumo di resina di pino e braci. Erba bagnata dopo un temporale.

Fruscìo di foglie, stelle, lampioni e pipistrelli.

Falò sulla spiaggia, musica, bottiglie passate di mano in mano.

La stagione dei compleanni, da luglio a settembre. I compleanni che vengono ricordati.

L’estate respinge le persone rattrappite su se stesse, sul loro io, egoiste, sorde. Sono persone autunnali, mezze persone da mezze stagioni, che come noto non esistono più. E difatti quelle persone non esistono. Vivono, ma non esistono, hanno una vita,  ma non sono un essere, hanno un io minuscolo, non sono un TU, non sono un NOI. Prego, spero, ci sia sempre chi mi aiuti a non essere così.

D’estate mi chiedono l’età, da dove vengo, se ho un’identità, se ho una faccia. Sono un tipo strano? Più di un’altro, oppure meno. Come si fa a dirlo? Strani giorni, strana gente, strani incontri… quanti significati ha la parola strano? Strano,  straniero, estraneo. Non siamo forse estranei prima di ri-conoscerci? E il sorriso che ci scambiamo in quel momento di riconoscimento non è forse come l’estate? Caldo, aperto, rigenerante.

Scritto con WordPress per Android

Annunci

7 Risposte

  1. Eheh. (?)

    22 agosto 2013 alle 22:42

  2. mi piace … +1 … +2 …. +100!
    interessante teoria.
    Ti agghiaccio la risposta del repertorio.

    Skye intendi l’isola ?

    23 agosto 2013 alle 10:30

  3. M2

    @sadako: ammetto che alcune cose le posso capire solo io; altre possono dire qualcosa a determinati lettori. Posso provare a spiegare punti poco chiari.

    23 agosto 2013 alle 17:42

  4. Mi viene solo da sorridere.
    Non importa. : )

    23 agosto 2013 alle 17:43

  5. M2

    @sublime: esattamente!

    23 agosto 2013 alle 17:43

  6. e che c’è di così bello in quest’isola ??

    27 agosto 2013 alle 18:39

  7. M2

    Natura incontaminata e la distilleria del Talisker!

    2 settembre 2013 alle 16:55

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...