il peggio che M2 potesse concepire

Il verdetto

I primi due giorni di Agosto sono stati veramente ricchi di avvenimenti e riflessioni.

La parabola dell’uomo, assiso sullo scranno dove con fatica si era posato, i sacrifici prolungati imposti dalle circostanze e superati con vigorosa tempra. A quanto ha rinunciato…

L’attesa nel dubbio e nell’incertezza, che fa trepidi i vicini.

Il fango che è stato gettato.

Il tempo che pesante scorre rallentato a prolungare quella che appare una lunga e ingiusta persecuzione.

L’esame e il vaglio, severo, con occhio indiscreto. Estranei scavano a fondo, esaminano, meticolosamente scrutinano ed emetteno una sentenza che sfugge a qualsiasi preordine, ma risponde alla natura degli eventi.

Anticipare il verdetto è impossibile e l’uomo non lo vuole, egli attende sereno l’ultima parola che verrà pronunciata.

Infine, il velo è squarciato, la sentenza è pronunciata e il verdetto diviene cosa viva e vivente, entra nella vita dell’uomo e la rimodella, dando un significato al passato e una direzione al futuro.

Sentenza Mediaset e un’accertamento clinico, con lunga e laboriosa preparazione.

Risultati: quelli sperati e per me ottimi! 😀

Annunci

4 Risposte

  1. Sono contenta che il verdetto sia stato positivo. Anche se non ho capito la sentenza Mediaset 🙂

    3 agosto 2013 alle 11:59

  2. Beh nemmeno quelli dell'”Esercito di Silvio” avevano capito 😀 https://www.youtube.com/watch?v=XRzjKE8t51w

    3 agosto 2013 alle 15:21

  3. M2

    @Silmarien: non hai capito cosa c’entra nel contesto del mio post?

    @Joril: Ser Joril! Ben ritrovato da queste parti, mi genufletto innanzi a voi. Anzi veramente devo scriverti un’e-mail. Per quanto riguarda la storica testimonianza audiovisiva che ci hai proposto non posso non TUDLare o al limite ballerei come il famoso carabiniere 😉

    5 agosto 2013 alle 17:20

  4. Già, nn ho capito, ma forse ho perso qualche pezzo…

    5 agosto 2013 alle 23:04

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...