il peggio che M2 potesse concepire

Circo(l)stanze

Ieri per una serie di circostanze mi trovavo in un’altra città, con un bel pò di tempo da fare passare, da solo. Ero in macchina, avevo un libro, cellulare, tablet, musica. Purtroppo, inevitabilmente, sono ritornato con il mio essere alla precedente occasione in cui, per una serie di circostanze mi trovavo in un’altra città, con un bel pò di tempo da fare passare, da solo. Ero in macchina, avevo un libro, cellulare, tablet, musica.

Perciò ho pensato a persone, avvenimenti, cose e che mi serve mettere ordine a molte riflessioni e a questioni in sospeso, perchè mi è montato uno scazzo di rilevanti proporzioni.

Annunci

13 Risposte

  1. Ahah. Lo “scazzo di rilevanti proporzioni” mi fa morire.

    19 luglio 2013 alle 22:35

  2. M2

    A me fa un’altro effetto, diciamo, ma alla fine preferisco essere scazzato piuttosto che arrabbiato.

    19 luglio 2013 alle 22:44

  3. No, ma l’espressione linguisticamente parlando, dicevo.
    Già è tanto se riesci a distinguere rabbia e scazzo e ad avere la preferenza.

    19 luglio 2013 alle 22:47

  4. M2

    L’avevo capito, ma ho esteso il ragionamento ad altre riflessioni che mi piaceva fissare. Scusa se sono stato criptico, ma sai lo scazzo… 😉

    19 luglio 2013 alle 22:56

  5. Si, scusa anche me, ho drammatizzato pure con l’ultima frase.
    Sarà per una sorte di rabbiascazzo.
    ; )

    19 luglio 2013 alle 23:01

  6. M2

    Ti capisco, distinguere tra i due non è facile 😀

    19 luglio 2013 alle 23:07

  7. “Uno scazzo di rilevanti proporzioni”, come ti capisco…

    20 luglio 2013 alle 9:23

  8. M2

    Lo scazzo sta dilagando ultimamente… scazzati di tutto il mondo unitevi! 🙂

    20 luglio 2013 alle 15:01

  9. Anonimo del Sublime

    La prossima volta portati un dizionario ne hai _un po’_ di bisogno. 🙂

    Un consiglio:
    guarda in avanti, perchè il presente si costruisce guardando al futuro ed il passato … clap! … è passato!!

    20 luglio 2013 alle 16:41

  10. Revolution!

    21 luglio 2013 alle 7:10

  11. M2

    Anonimo determinate cose non posso spiegarle qui, veramente non ho neanche capito se tu sai di cosa sto parlando. Il consiglio è giusto, ma io non credo di essere fatto così; aforisticamente l’avevo scritto qui senza approfondire. Non mi sto struggendo, io non ho rimpianti per nulla e nessuno e cosa principale, non ho rinnegato nessuno. Ci sono situazioni che si complicano, anche per responsabilità mia e vorrei darci un taglio. Cosè sta storia del dizionario? 🙂

    22 luglio 2013 alle 17:01

  12. Anonimo del Sublime

    ne sono perfettamente consapevole … io tiro ad indovinare sulle infinite possibilità di esperienze che possono accadere lungo una vita d’uomo, almeno la mia.

    Tornando al bello di un blog, cosa vuol dire ” (|) ” nell’intestazione del post ?

    25 luglio 2013 alle 10:59

  13. M2

    Scusa se ho tardato a rispondere, ma sai, lo scazzo… 😉
    nel titolo del post c’è una “elle” tra parentesi, ma con questo font probabilmente non si è capito… o meglio, tu non l’hai capito, quindi deduco che la maggiorparte delle persone non l’abbiano capito.
    il titolo sarebbe “Circo-L-stanze”, un gioco di parole tra circolo/circolare e circostanze, insomma circostanze che si ripetono, come spiegato.

    28 luglio 2013 alle 23:38

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...