il peggio che M2 potesse concepire

La scatola

Questa notte ho fatto un sogno strano. Cioè come tutti i sogni. In effetti il punto non è che io abbia sognato,  dato che a quanto pare ciò è naturale,  ma piuttosto il fatto che mi ricordi il sogno. Infatti io non ricordo praticamente mai di aver sognato e potrei quindi asserire di non sognare praticamente mai. Forse il mio cervello è atrofizzato in modo irreversibile,  dunque per me R.E.M. solo alla radio o da CD/MP3.

A causa di quanto ho spiegato prima,  do il massimo valore ai sogni,  rarissimi, di cui ho ricordo al risveglio. Non dico che li considero come farebbe uno sciamano,  ma quasi. Potrei anche dire che alcune volte ho sognato eventi che si verificavano a persone care, ma poi la redazione di Kazzenger mi verrebbe a cercare,  quindi evito.

Ho sognato di ricevere un pacco postale da parte di una persona che praticamente non conosco. Il pacco,  una scatola voluminosa e un poco ammaccata, conteneva effetti personali del mittente: fotografie, biglietti di vecchi concerti, pagine di appunti, vecchie agende, cartoline,  dei bidoncini di plastica con dentro si suppone acqua (!), un sacco di roba cartacea colorata che non capivo cosa fosse. E mentre rimescolavo il contenuto della scatola mi chiedevo perché mi avesse spedito tutta quella roba e come avesse ottenuto il mio indirizzo. Fin qui niente di particolare e infatti il sogno si conclude senza colpi di scena particolari.

E allora?
Allora sto scrivendo perché questa mattina,  il mittente onirico, ha lasciato traccia di sè nella vita (cosiddetta) reale.
Chiamerò Giacobbo.

Scritto con WordPress per Android

Annunci

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...