il peggio che M2 potesse concepire

Sguardi d’argento

Magìe Lunari – Vittoria Aganoor

Fosche rupi, dal tempo incise e rotte
tragicamente, intorno a una fanghiglia
d’acque morte, sogguardan nella notte
sorger la luminosa meraviglia
che scenderà tra poco alta sui gioghi.

Guardan, sentendo attingerle il portento
che muterà le vette orride in roghi
sacri, e gli stagni in puri occhi d’argento.

Annunci

3 Risposte

  1. Anonimo del Sublime

    Come poesia è molto strana… l’ho letta prima del titolo e pensavo si riferisse al sole, poi ho letto il titolo l’ho ricollegato all’ultimo verso ed ho capito che si riferisce alla luna. Però continuo a leggere chiari (per me) riferimenti sia al sole sia alla luna. Forse che non si riferisce a nessuno dei due ??

    11 aprile 2013 alle 18:22

  2. M2

    Il titolo del post l’ho scelto io, ricollegandomi appunto all’ultimo verso. Il titolo della poesia è Magìe Lunari. Trovi riferimenti anche al sole? Mi sorprende, quali?

    11 aprile 2013 alle 18:25

  3. Anonimo del Sublime

    Cronistoria di un ragionamento interpretativo

    Le rupi sono “fosche” perch’è notte le acque sono “morte” sono perch’è notte.
    “Sogguardan” perchè si stanno svegliando.
    A “sorger” nella notte dovrebbe essere il “luminoso” sole (la luna, invece, ha luce fioca e riflessa) che trasforma le vette orride (perchè è notte) in roghi (solo il venir della luce può dare luce (rogo) a qualcosa che non ce l’ha. Si passa dalla notte al mattino, quindi le vette s’infiammano della luce che non potevano avere di notte. Il contrario è implausibile).
    “scenderà” (la luna sorge al mattino e tramonta alla sera. Se prima c’è “sorger” vuol dire che si passa dalla notte al mattino e poi alla sera “scenderà”)

    Stac.. gli stagni si trasforman in puri occhi d’argento.
    Ach! ma l’argento è tipico della luna !

    Fosche rupi e fanghiglie d’acque morte perch’è giorno (mhhh! non regge)
    “Sogguardan” perchè è “già” notte (mhh! non regge!)
    “sorger”/”scenderà” (mhh!) la “luminosa” meraviglia (è femminile … quindi la luna … ma è femminile anche nella lingua dell’autrice?)
    “attingere” perchè la luna attinge luce dal sole (mhh!)
    “roghi” “sacri” perchè saranno accesi dei fuochi (perfetto per la luna)
    stagni in “argento” (perfetto per la luna).

    Spezzetata la poesia l’ho rovinata… pazienza! 😦

    12 aprile 2013 alle 10:29

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...