il peggio che M2 potesse concepire

buchi neri mangia cose

Fase lunare: gibbosa calante

La scorsa settimana ho perso le chiavi della macchina, cosa che mi ha fatto imbizzarrire, non tanto per le chiavi -perchè ne ho un altro mazzo- quanto per il portachiavi a cui sono molto affezionato. Dopo qualche giorno sono saltate magicamente fuori: erano cadute sul carrellino porta tastiera della scrivania -quindi perfettamente invisibili fino al momento in cui ho messo mano al PC fisso. Poi, ho perso il libretto degli assegni, ricomparso in mezzo all’agenda, quando si dicono i misteri… Tutto bene quel che finisce bene per fortuna. Mi assilla tra l’altro il fatto di non trovare più un CD di musica classica indiana che volevo convertire in MP3: irreperibile, eppure so bene di possederlo. Per contrappasso è saltata fuori da chissà quale meandro una scatola di sigari d’annata, ancora sigillati, di provenienza sconosciuta -papà, nonno, zio? Già pregusto la sfumacchiata! Non si pensi che io sia disordinato, naturalmente… Il tutto è perfettamente spiegabile scientificamente grazie alla teoria dei buchi neri mangia cose teorizzata circa 10 anni fa su un noto gruppo usenet e che vado a presentarvi:

Come in molti saprete il buco nero non è altro che materia stellare collassata a causa della cessata attività energetica e gravitazionale della stella stessa. Venendo a cessare l’emissione e quindi l’effetto che tiene sospeso il materiale impedendogli di collassare nel nucleo, il suddetto materiale precipita verso il nucleo stesso compattandosi e raggiungendo densità incredibile in un volume ridottissimo. Quindi come capite a causa dell’accumulo di massa cartacea localizzato in volumi minimi delle nostre già anguste case, si innesca il meccanismo di collassamento del materiale in singolarità spaziali non precisamente ubicate. La fonte del fenomeno, i fumetti, non sembra sempre esserne influenzuata pur causandolo. Quelle singolarità di cui sopra, i buchi neri mangia cose appunto, continuano ad assorbire materia finchè oltrepassata la massa critica divengono effettivamente invisibili e l’assorbimento diviene incontrollabile: chiavi della macchina, portafoglio, occhiali da sole e quant’altro possa trovarsi nella stanza, se supera l’orizzonte degli eventi, cioè il limite dell’azione gravitazionale del buco, scompaiono per sempre. In realtà a volte per misteriosi meccanismi distorsivi, causati dall’interazione tra 2 o + buchi si producono dei tunnell spazio temporali, i cosidetti vermi che permettono agli oggetti di ricomparire in luoghi e tempi imprevisti. Un mistero rimane ancora inspiegato a proposito dei buchi neri mangia cose: la loro subdola selettività: come anche voi avrete sperimentato polvere, cartacce e spazzatura in generale non vengono afflitte dall’attrazione gravitazionale del buco e rimangono perpetuamente in giro per le nostre stanze fino ad (eventuale) rimozione forzata da parte nostra.

In effetti nella mia stanza, negli anni, si sono accumulati 10-12 zettagrammi circa di materiale cartaceo, di varia utilità, forma e provenienza, accuratamente ammonticchiatei ed impilati a saturare ogni spazio disponibile. Il tutto in un perfetto ordine -concetto, come noto ai più, del tutto relativo in quest’epoca quantistica e non più deterministica.

Annunci

25 Risposte

  1. Ovviamente non ho letto la descrizione dei buchi neri (le mie sommarie informazioni mi bastano), però ho capito che fine ha fatto la mia radiolina di Iridella, scomparsa quando avevo 7 anni..

    23 giugno 2008 alle 19:49

  2. M2

    Il bello è che potrebbe ricomparire quando meno te lo aspetti!

    23 giugno 2008 alle 20:31

  3. provoletta

    videocassette e CD contano pure? perchè sono convinta di aver uno di questi “cosi” in camera

    24 giugno 2008 alle 19:24

  4. M2

    contano, contano 🙂 cos’hai perso di recente?

    25 giugno 2008 alle 0:15

  5. xx

    Io ho perso l’appetito. Potrebbe essere in un buco nero?

    25 giugno 2008 alle 11:11

  6. M2

    Beh… quelli l’appetito non lo perdono di sicuro, quindi potrebbe essere! Altra ipotesi è il caldo!

    25 giugno 2008 alle 18:57

  7. Dr. Hell

    Io ho perso il caricabatteria del cell. E anche la pazienza di cercarlo ^___^

    26 giugno 2008 alle 17:18

  8. M2

    😆
    Io ho perso l’orientamento certe volte.

    26 giugno 2008 alle 17:43

  9. provoletta

    @M2: la lista è infinita 😦
    fermacapelli, un bracciale, un paio di guanti (ormai è estate per fortuna!)…
    e poi ho perso l’autobus un sacco di volte! 😀

    28 giugno 2008 alle 15:40

  10. M2

    Temevo avessi perso il diario di Hello Kitty 🙂
    Io ho perso la bussola.

    28 giugno 2008 alle 16:29

  11. M2

    Ho ritrovato una cravatta che cercavo da circa un anno!

    30 giugno 2008 alle 11:13

  12. Dr. Hell

    M2: stai rischiando il linciaggio… hai perso la ragione?

    30 giugno 2008 alle 15:48

  13. M2

    Lo so! Spero di non perdere la vita 🙂

    30 giugno 2008 alle 15:57

  14. Dr. Hell

    male che vada perdi la testa ^___^

    1 luglio 2008 alle 14:35

  15. M2

    Quella è persa da tanto tempo, mi sa… Ma poi… da che pulpito!

    1 luglio 2008 alle 14:45

  16. Dr. Hell

    Seee… vorrei commentare, ma mi sono alzato da poco… andrò a bermi una birra ghiacciata.

    4 luglio 2008 alle 10:51

  17. M2

    Idiota, conosci i Nightwish?

    4 luglio 2008 alle 13:12

  18. Dr. Hell

    Certo! Per chi mi hai preso?

    4 luglio 2008 alle 13:19

  19. M2

    Allora dimmi quali album dei Nightwish devo reperire -e accendi messenger per favore.

    4 luglio 2008 alle 13:23

  20. provoletta

    @M2: hai veramente perso ogni ritegno, il diario di Hello Kitty è sacro! come ti permetti? se perdessi il diario sarei una donna morta, mentalmente e fisicamente, non scherzare su queste cose -__-

    8 luglio 2008 alle 11:55

  21. M2

    L’ultima cosa che voglio è che tu sia una donna “morta fisicamente”, sia per amor tuo che del tuo ragazzo. Per quanto riguarda il “morta mentalmente”… 😀

    8 luglio 2008 alle 16:46

  22. Dr. Hell

    provoletta: non sarai stata troppo tenera con un sacrilego come M2?

    15 luglio 2008 alle 15:22

  23. M2

    Mi comunicano dalla regia che, dopo più di due settimane, è stato rinvenuto il telefonino senza fili, misteriosamente dileguatosi all’improvviso. Il malcapitato si era sperduto in una stanza ignota 😀

    25 settembre 2008 alle 10:45

  24. M2

    Da due mesi non trovo la mia cintura di cuoio nero.

    16 settembre 2009 alle 13:07

  25. M2

    Ho riperso la stessa cintura…

    12 agosto 2013 alle 18:06

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...